Home » Tutto su di noi

Tutto su di noi

Siamo persone che credono ancora che la buona politica sia lo strumento per interessarsi dei problemi comuni della gente, della legalità, della giustizia sociale, del rispetto dei diritti inalienabili di libertà.

Immaginiamo uno sviluppo basato sulla valorizzazione dell’identità del nostro territorio: le attività produttive, il patrimonio storico, i luoghi in cui viviamo, troppo spesso minacciati da scelte che rischiano di omologarci e d’impoverirci.
Tre mesi prima delle elezioni amministrative del 6-7 giugno 2009 decidemmo di scrivere un programma: lo abbiamo elaborato in decine di incontri pubblici, esponendo le nostre opinioni e ascoltando quelle della gente. Abbiamo visto crescere la partecipazione dei cittadini e la disponibilità ad esporsi pubblicamente.

Decisiva è stata la partecipazione e l’impegno dei giovani; senza di loro la lista non si sarebbe presentata. Rifondazione Comunista e Sinistra Democratica hanno dato un contributo importante nel far nascere l’iniziativa, senza porre vincoli di natura partitica. Molti sono indipendenti. Per tutti l’unica discriminate è stata la condivisione dei valori e del programma.

Alle elezioni  la lista COMUNE DEI CITTADINI ha ricevuto 1474 voti, pari al 18,5%. Un risultato straordinario se si considera che le altre due liste erano il Popolo delle Libertà e Campiglia Democratica di cui fanno parte Partito democratico, Partito dei comunisti italiani, Partito socialista, Italia dei Valori, Vendoliani, Verdi e indipendenti di sinistra.

Oggi abbiamo tre consiglieri comunali. A differenza di quanto accadeva nella passata legislatura, oggi in Consiglio si discute, si pretende di conoscere le delibere in tempo utile per poterle approfondire, si chiede di trattare i temi fondamentali che interessano la comunità, si presentano interpellanze sui problemi che i cittadini ci segnalano. L’auspicio è che la qualità del confronto cresca e porti a compiere scelte più aderenti agli interessi generali.

Con i cittadini abbiamo preso un impegno: convocare assemblee pubbliche ogni tre mesi per illustrare ciò che accade in Consiglio e per ascoltare idee e  proposte.

COMUNE DEI CITTADINI ha una sola ambizione: mettersi al servizio della gente, dargli voce, portare democrazia e innovazione dentro le istituzioni.

Campiglia, 3 novembre 2009.

Consiglieri comunali e membri del coordinamento nel 2011:

 

Commenti non disponibili.