Home » Le nostre iniziative, Territorio & Ambiente

Interpellanza sulla dichiarazione d’interesse culturale per il complesso di archeologia industriale mineraria dell’Etruscan Mines + Risposta del Comune

20 ottobre 2010 Nessun Commento

Seconda di 5 presentate da Comune dei Cittadini per il prossimo Consiglio comunale(Risposta del Comune in fondo alla pagina):

Premesso

Che il complesso di archeologia industriale dell’, per il suo valore storico, è da decenni incluso nelle aree del parco archeominerario di San Silvestro;

Che gli edifici e gli impianti minerari del parco di San Silvestro già recuperati e valorizzati fino ad oggi rappresentano segmenti di un più vasto sistema minerario che interessa le valli del Temperino, dei Lanzi e dei Manienti;

Che gli impianti di lavorazione dei minerali realizzati agli inizi del ‘900 nella valle dei Manienti dalla società inglese “Etruscan Mines”,  rappresentano la parte terminale del sistema minerario che aveva nelle valli dei Lanzi e del Temperino pozzi e miniere di estrazione;

Che il valore storico di questo complesso è ampiamente documentato dagli studi delle Università e di singoli ricercati, in ultimo la pubblicazione della dott.ssa Elisa Carli “Etruscan Mines”, Felici Editore, 2010”

Che il recupero per fini storico archeologici del complesso consentirà, dunque, di arricchire il valore storico archeologico del parco di San Silvestro, consentendo ai visitatori la migliore comprensione degli assetti produttivi e del paesaggio minerario delle colline campigliesi, in gran parte frutto degli investimenti effettuati dalla società Etruscan Mines ;

Che, a tal fine, appare sempre più urgente apporre un vincolo conservativo sul complesso dell’Etrsucan Mines,  quale atto fondamentale per la conservazione del patrimonio e per  l’avvio del processo di recupero culturale del complesso;

Che il codice dei Beni Culturali  e del Paesaggio include oggi gli edifici e i siti d’interesse storico minerario tra i beni da tutelate per fini culturali;

Ricordato

Che il  Comitato per , associazione con fini ti tutela del patrimonio culturale e paesaggistico, in data 29 settembre 2010 ha segnalato alla Direzione Regionale per i Beni Culturali l’opportunità di vincolare  il complesso dell’Etruscan Mines in quanto sito minerario d’interesse storico;

Interpella  il Sindaco

affinchè chiarisca

Se intende richiedere alla competente Soprintendenza regionale l’avvio del procedimento per la dichiarazione dell’interesse culturale del complesso di archeologia industriale dell’Etruscan Mines, così come previsto dall’art. 14 del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio di cui al D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42;

Quale azioni intende intraprendere per la migliore tutela del complesso  in funzione dell’ampliamento del parco di San Silvestro di cui costituisce elemento caratterizzante della storia produttiva e del paesaggio minerario.

Si richiede risposta orale e scritta

*****

Al Sindaco del Comune di Campiglia M.ma
Dott.ssa Rossana Soffritti

E.p.c.
Al Segretario Generale
Dott.ssa Teodolinda Paradiso

Oggetto: Interpellanza sulla dichiarazione d’interesse culturale per il complesso di archeologia  industriale mineraria dell’Etruscan Mines.

Si richiede l’inserimento all’odg della prossima seduta del Consiglio Comunale dell’interpellanza di seguito riportata.

Cordiali saluti

Il Consigliere
Massimo Zucconi

Campiglia M.ma 15 Ottobre 2010

RISPOSTA DEL COMUNE

Leggi anche:

Etruscan Mines: Comune dei Cittadini avvia le procedure di tutela 16.10.2010

Pubblicato sulla stampa:

Zuccconi chiede vincoli per l’Etruscan Mines
Un complesso di valore storico da recuperare

CAMPIGLIA. Un’interpellanza sulla dichiarazione d’interesse culturale per il complesso di archeologia industriale mineraria dell’Etruscan Mines. Viene da Massimo Zucconi per il gruppo consiliare Comune dei cittadini che ne richiede l’inserimento all’ordine del giorno della prossima seduta del consiglio.

«Il complesso di archeologia industriale dell’Etruscan Mines, per il suo valore storico, è da decenni incluso nelle aree del parco archeominerario di San Silvestro – scrive Zucconi al sindaco – Gli edifici e gli impianti minerari del parco già recuperati e valorizzati fino ad oggi rappresentano segmenti di un più vasto sistema minerario che interessa le valli del Temperino, dei Lanzi e dei Manienti. Il recupero per fini storico archeologici del complesso – sottolinea il consigliere – consentirà di arricchire il valore storico archeologico del parco, consentendo ai visitatori la migliore comprensione degli assetti produttivi e del paesaggio minerario delle colline campigliesi, in gran parte frutto degli investimenti effettuati dalla società Etruscan Mines. Appare sempre più urgente apporre un vincolo conservativo sul complesso dell’Etrsucan Mines, quale atto fondamentale per la conservazione del patrimonio e per l’avvio del processo di recupero culturale del complesso».

«Anche il Comitato per Campiglia, associazione con fini di tutela del patrimonio culturale e paesaggistico, in data 29 settembre 2010 ha segnalato alla direzione regionale per i beni culturali l’opportunità di vincolare il complesso dell’Etruscan Mines in quanto sito minerario d’interesse storico». Zucconi interpella il sindaco «affinché chiarisca – spiega – se intende richiedere alla competente Soprintendenza regionale l’avvio del procedimento per la dichiarazione dell’interesse culturale del complesso di archeologia industriale dell’Etruscan Mines e quali azioni intende intraprendere per la migliore tutela del complesso».
Il Tirreno 31.10.2010

Scrivi un commento!

Scrivi un commento sotto o puoi anche sottoscrivere questi commenti via RSS.

No spam. Grazie.